BREVE STORIA DEL CENTRO TRAPIANTI DI TREVISO
(aggiornata al giorno 1/1/2001)
 fare click sulle immagini  per ingrandirle
 
 
Il
sito è
dedicato
ai Donatori
e soprattutto
alle Loro Famiglie
che in circostanze terribili
hanno saputo affermare con i fatti
i valori più alti dell'Umanità:
pietà
solidarietà
amore per la vita
 
 
Da moltissimi anni Treviso ha dimostrato con i fatti una spiccata sensibilità al problema delle donazioni.   La donazione di organi è iniziata nel 1974 e da allora ha avuto un progressivo incremento, grazie alla sensibilità delle popolazioni della nostra zona, fino a collocare Treviso al primo posto o tra i primissimi posti in Italia per numero di donatori di organi da cadavere a partire dal 1997. 
Ciò anche grazie alle donazioni da parte degli Ospedali vicini a Treviso, che fanno capo alla Chirugia di Treviso per i prelievi. Tra questi Ospedali si segnalano in particolare Venezia-Mestre, Castelfranco Veneto e Montebelluna. 
 
 


Dal 1977 è iniziata un'attività di trapianto di rene da cadavere e  in questa attività il centro trapianti di Treviso è stato il secondo centro del Veneto (in ordine di tempo) dopo Verona.     
La ricevente di quel primo trapianto di rene (27/3/77) gode ancora oggi di un'ottima funzione del rene trapiantato.    
Successivamente l'attività è proceduta dapprima con difficoltà per lo scarso numero di interventi, ma speditamente a partire dal 1985, come dimostra la figura sottostante.    
Nel 1988 Treviso iniziava un programma di trapianto di rene da donatore vivente e nel 1991 iniziava un programma di trapianto di rene e pancreas.    
Treviso eseguiva infatti il secondo trapianto di rene e pancreas del Veneto (il primo coronato da successo) e il paziente che ha beneficiato di quell'intervento ha ancora, dopo oltre 9 anni, i due organi trapiantati bene funzionanti.  
 
Tra gli altri primati del nostro centro ricordiamo un trapianto di cuore e rene (in collaborazione con la Cardiochirurgia dell'Università di Padova) in un paziente che ha goduto di 8 anni di funzionamento dei 2 organi (una delle più lunghe sopravvivenze contemporanee dei 2 organi a livello mondiale) e un trapianto di rene in un paziente che era in dialisi da oltre 21 anni (una delle più lunghe età dialitiche precedenti il trapianto a livello mondiale).
 
 
 
fare click sull'icona per accedere alle informazioni sull'attività del centro trapianti di Treviso