Un trapianto di rene funzionante funziona sempre perfettamente?

Ovviamente no. Il rene trapiantato potrebbe non funzionare al 100%, verificandosi quindi una situazione di insufficienza renale: cioè la creatininemia potrebbe non ritornare ai valori normali, ma assestarsi su valori ad esempio di 2-3 mg/dl. Anche quest'ultima situazione permette lunghe sopravvivenze del rene trapiantato, ma richiederà probabilmente alcuni accorgimenti per compensare la funzione renale non ottimale, come riduzione dell'apporto di liquidi, attenzione al potassio, uso di diuretici, uso di  anti-acidi per abbassare la fosforemia ecc.
L'esperienza di Treviso viene illustrata nella figura sottostante.

 
 
indietro di una domanda
 
ritorno all'indice
 
avanti di una domanda